Официален блог на WebEKM EKM очаквайте сайта онлайн скоро.

Download Free Templates http://bigtheme.net/ free full Wordpress, Joomla, Mgento - premium themes.

Masochismo morale o depressione

Scritto da Padrone gotico.

"L'aggressività che non può trovare sbocco all'esterno viene rivolta dal bambino su se stesso. E qui sta forse la radice del cosiddetto masochismo morale, ovvero la convivenza subita dall'Io con una sorta di Superego percepito come carnefice e giudice inquisitore. Il masochismo morale è una figura di quella condizione psico - fisica più genericamente chiamata "depressione". Distinguendo poi la depressione tra vera e propria patologia e predisposizione alla condizione "depressiva", l'unità fondamentale di ogni stato depressivo pare essere l'accoppiata tra senso di colpa cosciente e notevole riduzione della propria autostima con diminuzione provvisoria dell'attività mentale e psico - motoria, nonché delle funzioni organiche.

Essendo il depressivo un soggetto che originariamente non ha concluso affermativamente l'elaborazione del lutto (conseguente alla percezione dell'indipendenza dell'oggetto d'amore: la madre), ne consegue che egli sia tale proprio perché imprigionato nel limbo della modalità relazionale narcisistica.

Ciò significa che l'oggetto del suo amore deve essere onnipotente, infallibile, buono e sempre presente. Poiché l'oggetto reale non possiede mai queste qualità, e poiché il soggetto cortocircuita la relazione in una identificazione introiettiva, l'aggressività per la frustrazione diventa immediatamente autoaggressività.
Il soggetto si trova a vivere come una mutilazione di quella che considerava la parte migliore di sé (l'oggetto buono) e si trova esposto senza riparo alla potenza scatenata della sua aggressività e alla messa in minoranza delle sue pulsioni d'amore.

Anche se non si può negare la validità dell'ipotesi relazionale, resta ad essa affiancabile la teoria del Freud maturo sulla primarietà della pulsione di morte, accanto all'altrettanto primaria pulsione di vita. Anche per l'intensità della sua manifestazione valgono gli elementi fisiologici e psichici già sopra citati.
Da un punto di vista filosofico esistenziale resta il fatto che ogni nostra angoscia, ogni nostra depressione, può essere fatta risalire alla paura che tutti ci accomuna e che ha un preciso inesorabile nemico: la morte."

Padrone Gotico

Onlain bookmaker bet365.com - the best bokie